Sei depresso 10 sintomi della depressione femminile

Sei depresso Sintomi della depressione femminile

Il numero di casi di depressione tra le donne. Secondo vari studi scientifici, la depressione è particolarmente femminile poiché per ogni uomo depressivo ci sono due donne con depressione. In effetti, il 10% della popolazione femminile soffre di depressione a vari livelli.

In Diario Femenino ti diciamo esattamente cosa depressione femminile, quali sono i suoi diversi tipi e cause, quali sono i tuoi sintomi e come può essere trattato. Uscire dalla depressione ed essere di nuovo felici è possibile! Te lo assicuriamo!

Cos’è la depressione

Tutti, ad un certo punto della nostra vita, si sentono tristi o tristi. Questi sono sentimenti normali e passeggeri che di solito compaiono e scompaiono in pochi giorni. Il problema sorge quando questi tipi di emozioni negative continuano nel tempo, interferendo con la vita quotidiana e lo svolgimento delle attività quotidiane. Quando ciò accade, puoi considerare che la persona ha inserito a stato depressivo.

La depressione è una malattia comune, ma non è per questo che dovrebbe essere minimizzata poiché è una patologia molto grave hai bisogno di un trattamento per superarlo. Colpisce uomini e donne, anche se è vero che la popolazione femminile ha maggiori probabilità di soffrirne. Ciò è dovuto a determinati fattori biologici e sociali che sono esclusivi nelle donne.

Cause di depressione nelle donne

Le cause della depressione femminile sono molto varie. Fattori genetici, biologici, chimici, ormonali, ambientali, psicologici e sociali si uniscono o si intrecciano portando a questa terrificante malattia.

Questi sono alcuni dei cause più comuni:

+ genetica

Le donne che hanno storia familiare di depressione, soffre anche di un aumentato rischio di sviluppare la malattia. Tuttavia, questa regola non si applica in tutti i casi. La depressione può verificarsi in donne che non hanno avuto alcuna storia familiare proprio come può accadere che alcune donne con una storia non ne soffrano.

+ Sostanze chimiche

La chimica del cervello è un fattore molto importante nello sviluppo di disturbi depressivi. Il cervello è diviso in più parti o sezioni e ognuna di esse è responsabile della regolazione di un’area specifica. Alcuni controllano il sonno, l’appetito o il comportamento, mentre altri si concentrano su d’animo E il pensiero. Quando la morfologia del cervello presenta alcune disfunzionalità, il soggetto è molto più vulnerabile quando soffre di depressione.

+ Cambiamenti drastici nella vita di una persona

Ci riferiamo a quei cambiamenti che hanno conseguenze molto gravi e che sono incredibilmente difficili da assimilare come, ad esempio, la perdita di un familiare o di una persona cara, la rottura di una coppia, la perdita di lavoro, la sofferenza di importanti problemi economici …

Cause di depressione nelle donne

+ Una dipendenza preesistente

Le persone che hanno una dipendenza, qualunque sia il tipo, sono molto più vulnerabili alla depressione a causa del semplice fatto che la dipendenza li porta a fare cose di cui è molto facile pentirsi. Ciò porta, allo stesso tempo, a un’infinita tristezza e frustrazione per non essere in grado di porre fine a quel tipo di vita. Tra le dipendenze che più probabilmente causano depressione tra le donne ci sono alcool, tabacco e gioco d’azzardo. Prestare particolare attenzione a queste dipendenze in quanto combinate con una grave depressione possono avere conseguenze fatali.

+ automedicazione

Non ci stancheremo mai di ripetere le terribili conseguenze che il consumo eccessivo di farmaci Senza prescrizione medica Uno dei più frequenti: la depressione. Devi stare molto attento con le medicine che vengono ingerite e in che quantità sono fatte.

+ Errori passati

Molte persone vivono ogni giorno aggrottando le sopracciglia e lamentandosi delle cose che hanno fatto in passato e di cui si pentono. Ciò ha conseguenze molto gravi dal momento che queste persone non riescono a smettere di pensare a cosa avrebbero potuto fare e non hanno fatto. In questi casi, non ha senso cercare di trovare risposte al passato. Il trattamento psicologico dovrebbe essere cercato per aiutare a focalizzare il guarda il presente e a continuare forte verso il futuro.

+ Gravi malattie preesistenti

Esistono alcune malattie gravi, come il cancro, che possono portare alla depressione. La sua diagnosi fa sì che molte donne arrivino a un livello basso credendo che non lo supereranno. In questi casi è anche essenziale cercare aiuto il prima possibile.

+ Cambiamenti ormonali

Come sapete, le donne subiscono molti cambiamenti ormonali durante la nostra vita. Questi cambiamenti sono diversi per ognuno di noi, alcuni li percepiscono con più intensità, altri con meno e altri praticamente non li percepiscono. Con questi cambiamenti ci stiamo riferendo ciclo mestrualea gravidanzaal fase postpartum, in menopausa … Probabilmente finiranno per causare depressione nelle donne.

+ Il ruolo delle donne

Il ruolo delle donne nella società di oggi può anche influenzare in modo significativo la loro suscettibilità alla depressione: la loro funzione madre e moglie, aggiunto a pressioni da casa e vita lavorativa Possono aumentare notevolmente lo stress e l’ansia. E questi due fattori prolungati nel tempo possono portare alla depressione.

Tipi di depressione femminile

Tipi di depressione femminile

Ci sono vari tipi di depressione e ciascuno di essi richiede un approccio e un trattamento diversi. Questi sono i più comuni:

+ Depressione maggiore: Può essere facilmente rilevato poiché presenta spesso una combinazione di sintomi che interferiscono con la capacità di una donna di lavorare, studiare, dormire, mangiare e godersi attività che, in circostanze normali, dovrebbero essere totalmente piacevoli. Una volta superato, di solito non causa ricadute Con il passare del tempo.

+ distimia: Contrariamente a quanto accade con la depressione maggiore, la distimia è un tipo di depressione meno grave che non interferisce nello svolgimento delle attività quotidiane da parte della persona che ne soffre. Tuttavia, i loro sintomi rimangono a lungo termine e può apparire in più di un’occasione per tutta la vita.

+ Disturbo bipolare: noto anche come malattia maniaco-depressiva Non è come al solito come i due precedenti. I suoi sintomi includono sbalzi d’umore improvvisi e stati d’animo molto elevati a cui hanno successo quelli molto bassi.

+ Depressione postpartum: donne che hanno appena avuto un bambino e non riescono a smettere di piangere costantemente, si irritano facilmente, si sentono terribilmente ansiose, non riescono a dormire e non sono nemmeno in grado di prendere semplici decisioni. Questo tipo di depressione appare per due ragioni fondamentali: stress per la nuova condizione materna e tutto ciò che comporta e il disadattamento ormonale prodotto sia in gravidanza che durante il parto. Durante la gravidanza, i livelli di endorfine (molecola umana che fa sentire bene il corpo) salgono. Tuttavia, dopo il parto, i livelli di questa molecola diminuiscono nuovamente.

10 sintomi di depressione nelle donne

Questi sono alcuni dei sintomi di depressione. Rispondi a queste domande onestamente ese ci sono molte risposte affermative, caro amico, è tempo di cercare l’aiuto di uno specialista e iniziare il trattamento.

1 Per nessuna ragione apparente ti riempi spesso la testa di sensazioni ditristezza e malinconia?

2 Non avere pazienza con nulla e ilcattivo umore prevale nel tuo comportamento?

3 Haiperso interesse per le attività che ti riempivano di piacere, come il sesso?

4 Hai smesso di averlovoglio mangiare E il tuo piatto preferito non ti rende la giornata come prima?

5 Perdi o vincipeso all’improvviso?

6 Molto tempo fatu non dormi in pace e per molte ore? Hai problemi a dormire?

7 Provi disagio e una sensazione continua distanchezza senza una ragione chiara?

8 Hai ilautostima per i pavimenti con frequentesentimenti di inferiorità o colpa?

9 Hai ilmente confusa E hai difficoltà a concentrarti, organizzare le tue idee o prendere decisioni?

10 Pensi spesso alla morte o al suicidio?

Diagnosi della depressione femminile

Se la tua risposta alle domande precedenti è stata affermativa, dovresti andare immediatamente a professionista della salute mentale. Sarà incaricato di indagare sulla tua storia per determinare se stai davvero soffrendo di depressione o no. È necessario dettagliare alcuni dati specifici come la data esatta in cui i sintomi sono iniziati e la loro durata. Lo specialista può anche farti domande sull’uso di droghe o alcol o se hai pensato all’idea di suicidio o morte come alternativa al tuo stato triste e decaduto.

Una valutazione diagnostica completa includerà anche a esame dello stato mentale per verificare se il discorso, il pensiero o la memoria sono stati influenzati.

Trattamento per la depressione femminile

Trattamento per la depressione femminile

Prima di tutto, devi essere chiaro su una cosa: chiedere aiuto non è codardo. Anche se ti costa molto vederlo in questo modo, la depressione viene fuori e una volta che la tempesta è passata ti sentirai molto più forte e pronto a combattere qualunque cosa accada.

Il contesto che circonda una persona che soffre di depressione è molto importante per raggiungere la sua riabilitazione. È vero che il mancanza di desiderio e motivazione delle persone che soffrono di questa malattia possono diventare disperate, ma la comprensione, l’affetto, l’empatia e la pazienza di parenti e persone care sono essenziali. Suggerire e non ordinare, proporre e non imporre sono premesse di base generalmente consigliate nelle terapie imposte dai professionisti. Uno dei maggiori problemi che hanno le persone depresse è che spesso si rifiutano di andare in terapia o finiscono per abbandonarla. In questa situazione, è essenziale indurre quella persona a continuare il trattamento fino alla fine.

il trattamento della depressione È di due tipi: farmacologico e psicoterapia. A seconda del grado di depressione dell’uno o dell’altro e anche una combinazione di entrambi (il più comune) sarà necessaria. Nei casi più gravi, esiste un altro tipo noto come terapia elettroconvulsiva o elettroshock. Di solito, in una prima fase il paziente viene curato intensamente per far scomparire i sintomi e il recupero può essere avviato attraverso la seconda fase, che include un cambiamento di abitudini e pensieri con l’aiuto di uno psicologo.

+ Trattamento farmacologico con antidepressivi: gli antidepressivi vengono utilizzati per correggere gli squilibri che sono stati generati nei livelli delle sostanze chimiche del cervello, in particolare la serotonina, una sostanza chimica che controlla le emozioni, la temperatura corporea, l’appetito, il sonno e pressione sanguigna. Gli antidepressivi agiscono aumentando i livelli di serotonina nelle cellule cerebrali. Di solito non causano dipendenza e di solito hanno un effetto tra le tre e le sei settimane dopo l’inizio del trattamento. Tra i suoi effetti collaterali più comuni ci sono insonnia, nervosismo, disfunzione sessuale, nausea, vertigini o aumento di peso.

+ psicoterapia: Il suo obiettivo è aiutare il paziente a conoscersi meglio e a modificare le sue percezioni e i suoi modi cattivi di sentire e agire.

+ Terapia elettroconvulsiva: Viene utilizzato nei casi più gravi, ovvero quando il rischio di suicidio è elevato, quando il paziente non può assumere farmaci o non migliora con esso o quando si è indebolito a causa di un’altra malattia fisica.

Prevenzione e consulenza

Oltre al trattamento farmacologico o psicoterapico è essenziale che, una volta che abbia avuto effetto e che la donna senta che il suo umore sia migliorato in modo significativo, vengano seguiti alcuni consigli o modi di vita non ricadere nella depressione:

+ Riprendi le responsabilità quotidiane lentamente e gradualmente.

+ Accetta te stesso come è. Non confrontarti con altre persone o sottovalutare te stesso.

Esprimi emozioni. Non conservare nulla all’interno.

+ Fai revisioni periodiche con il terapeuta per verificare che tutto sia ancora nell’ordine corretto.

+ Effettuare una dieta sana ed equilibrata e accompagnarla con esercizio fisico su base regolare.

+ Preparati ad uscire Con gli amici o con la coppia.

+ Cerca un hobby o riprendi determinate attività di cui eri appassionato come la lettura, la musica o i viaggi.

+ Imparalo Tutto viene fuori e che questo incubo finirà molto presto. Non mollare!